Prealpi Carniche Lago di Sauris Jof di Montasio Ovaro Malga Pramosio

Carnia

Per chi sta su

Piccola introduzione

Ci sono ancora pochi luoghi che, al pari della Carnia, hanno il pregio di essere ancora autentici e permeati dalla tradizione. Sviluppandosi su un territorio molto vasto nel Nord-Ovest del Friuli Venezia Giulia, ed escludendo Tolmezzo, centro abitato più popoloso e perno della vita economica della regione, è divisa in vallate, ognuna delle quali conserva le sue tipicità: cambia la vocale con la quale si declinano le parole e la ricetta dei ‘cjarsons’ (una delizia locale che dovrete assolutamente provare). Cambiano insomma le sfumature, che si incontrano però in un verde magico che in primavera si stiracchia sù fino in cima ai monti che qui arrivano ben oltre i 2000 metri

 

Quando non piove (se in Carnia tutto è così verde un motivo c’è), non si rischia certo di annoiarsi: trekking, ferrate, arrampicata, parapendio, sci alpino ed in neve fresca… 

I gusti in Carnia rispecchiano l’anima delle persone che lo cucinano. È una tradizione semplice ma non povera, una cucina che si è ben adattata, grazie anche al duro lavoro, a sfruttare al meglio ciò che la natura offre nelle diverse stagioni. Piatti schietti e sostanziosi, senza giri di parole.

 

La Carnia può anche apparire burbera e schiva, è un luogo dove si parla una lingua in che non prevede il verbo ‘sorridere’, ma… prendetevi il tempo sufficiente per scoprirla e comprenderla e vi ritroverete a sorridere ammirando il Mar Adriatico dalla cima dei monti.

Informazioni turistiche

Come passare al meglio le vostre giornate

Assapora i gusti della Carnia ed impara le ricette tipiche.
4 ore
Fatevi accompagnare in uno dei paradisi delle camminate in montagna.
3+ ore

Destinazioni